Progetto Area cortiliva

ATTIVITA’ ASSISTITE CON GLI ANIMALI E CULTURA CONTADINA
Animali, ambiente, cultura contadina e antichi mestieri della nostra terra

A cura dell’Associazione “LE CICOGNE”

in collaborazione con:
Elisa Tavernari, educatrice ambientale – operatrice di pet therapy relazionale integrata

 

PREMESSA
L’Area di Riequilibrio Ecologico (A.R.E) “Cava di San Matteo” di Medolla (MO), sede dell’associazione “Le Cicogne” onlus, da diversi anni ha dato vita ad un’area suggestiva, che valorizza gli aspetti naturalistici tipici della zona, creando percorsi natura, punti di osservazione e un’aula didattica, allo scopo di trasmettere la conoscenza e il rispetto nei confronti dell’ambiente e degli animali.

Quest’area, oltre ad ospitare diversi esemplari di Cicogna Bianca (Progetto di reintroduzione della Cicogna Bianca), accoglie nei suoi spazi diverse specie  di animali, alcuni dei quali recuperati da situazioni di abbandono ed altri che invece hanno scelto spontaneamente di alloggiare nell’Oasi in quanto vi hanno trovato l’habitat ideale. Alcuni di questi animali, per la loro indole particolarmente docile e collaborativa, sono da alcuni anni partners in un progetto di pet-therapy relazionale integrata sostenuto dal comune di Medolla e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Mirandola.

Dall’anno 2014, visti i risultati ottenuti con la Pet-Therapy, l’associazione “Le Cicogne” ha deciso di proseguire questo percorso integrandolo con  un progetto di “Ortoterapia”.

Grazie alle sue particolari caratteristiche, agli spazi presenti e alla situazione di equilibrio ecologico e naturalistico che negli anni si è venuta a creare, l’A.R.E “Oasi Cava di San Matteo” si presta in modo ottimale alla realizzazione di percorsi che favoriscano il ritrovamento di uno stato di maggior benessere psicofisico.

IDEA PROGETTUALE:

Si è pensato di continuare le iniziative svolte negli anni passati (progetto pet-therapy, progetto ortoterapia), attivando un progetto che possa integrare la relazione con gli animali e l’ortoterapia con attività legate alle tradizioni e alla cultura contadina del nostro territorio (allevamento, cura e gestione di animali, attività culinarie e di conservazione di alimenti, attività cura e gestione di un orto).

 

Il progetto prevede infatti l’attuazione di percorsi guidati alla riscoperta delle radici rurali e delle tradizioni del mondo contadino nei suoi molteplici aspetti e conduce gli utenti coinvolti a sperimentare tutte quelle sensazioni positive che i sensi possono registrare nel contatto diretto con la bellezza e la semplicità della natura, per poi immagazzinarli dentro di sé, conservarli preziosamente e rielaborarli in un particolare stato d’animo di pace, serenità e tranquillità.

L’associazione “Le Cicogne” si propone quindi di:

  • Realizzare spazi adeguati per l’allevamento di animali (serragli, recinti, voliere…).
  • Acquisire strumenti e materiali idonei per la preparazione e manipolazione di alimenti.
  • Mantenere la gestione e realizzare un possibile aumento dello spazio dedicato all’orticoltura.

L’Associazione possiede inoltre una cucina professionale attrezzata in cui è possibile, sotto la conduzione di personale esperto e abilitato, svolgere attività legate alla manipolazione delle materie prime dell’orto per la elaborazione delle ricette tipiche della tradizione rurale del luogo.

 

OBIETTIVI
Migliorare lo stato di benessere delle persone coinvolte, sia da un punto di vista prettamente fisico, che psicologico;
Attenuare ansia e stress;
Aumentare l’autostima;
Recuperare e sviluppare la capacità di sentire i suoni e i gusti della campagna: il rumore del vento, i suoni degli animali, il silenzio, gli odori, i sapori;
Comprendere l’importanza delle attività contadine e delle materie prime agricole frutto della lavorazione dei campi;
Conoscere la civiltà contadina e l’attività agricola di ieri e di oggi;
Incontrare i protagonisti: la storia delle donne, degli uomini e degli anziani nell’ambiente rurale;
Conoscere gli alimenti della tradizione e i prodotti tipici del territorio;
Imparare facendo: apprendere osservando, lavorando la terra, toccando, gustando;

METODOLOGIA DI INTERVENTO
Gli incontri e le varie attività saranno condotte da Elisa Tavernari, operatrice di pet-therapy relazionale integrata e dai volontari dell’ass.Le Cicogne.

Sono previsti incontri con personaggi del luogo per conoscere, attraverso la loro testimonianza diretta, storie e modi di vita del passato, scoprire e osservare le abitudini, le tradizioni egli attrezzi più comuni utilizzati nella vita quotidiana e per le attività rurali.

Le attività saranno focalizzate in particolare sulla manipolazione delle materie prime della terra, la gestione di un orto e naturalmente anche l’accudimento ed il giusto modo di allevare animali tipici delle fattorie e delle campagne del nostro territorio. Sarà quindi sempre presente e fondamentale la relazione e la giusta manipolazione degli animali.

Con gli utenti coinvolti nel progetto, verranno poi realizzati, nel corso dei vari incontri, piccoli lavori manuali (cartelloni con foto, etichette, collage…) e semplici preparati culinari realizzati utilizzando i prodotti naturali reperebili presso l’A.R.E “San Matteo” (verdure ed erbe aromatiche dell’orto, frutti spontanei, uova delle galline allevate ecc…).

DESTINATARI
Il progetto è rivolto a persone con diverse disabilità fisiche e/o psicologiche (Centro “Ancora” di San Felice sul Panaro).

DURATA DEL PROGETTO: CONTINUATIVO NEL TEMPO

Le prime strutture del Progetto sono già state messe in opera nel 2016 per dar modo di potere già iniziare l’attività nel 2017.
Le attività si svolgeranno da maggio ad ottobre con una pausa estiva durante i mesi di luglio ed agosto.
Il progetto prevede dieci/otto incontri per ogni gruppo coinvolto, ogni incontro ha la durata di 1 h circa.
Il numero degli incontri e le date esatte dipenderanno dalle esigenze delle varie utenze e dalle richieste di partecipazione che verranno presentate.
L’efficacia di tale iniziativa risiede nella continuità temporale, ovvero nella sua prosecuzione che necessita di essere rinnovata anno dopo anno.

MEZZI E MATERIALI

  • Alimenti per animali,semenze per l’orto
  • Materiale necessario per la realizzazione di alimenti per animali (secchi, mastelli, bacinelle,grembiuli,stivali,guanti).
  • Preparazione e mantenimento area destinata all’allevamento di animali (costruzione serraglio, recinti e voliere,una casetta in legno,pompa acqua,una incubatrice per uova).
  • Materiale didattico (volantini,cartelloni, colori, forbici…).
  • Alimenti, materiali e strumenti per la realizzazione delle ricette della tradizione contadina.

REFERENTI DEL PROGETTO
Volontari dell’associazione “Le Cicogne” – Elisa Tavernari

Elisa Tavernari, educatrice ambientale ed operatrice di Pet Therapy Relazionale Integrata (formazione presso il Centro Armonico Terapeutico di Campogalliano, anno 2010). Da sempre coltiva una grande passione ed interesse per la natura e gli animali, passione che è diventata man mano sempre più consapevole grazie al suo percorso di studi universitari (Scienze delle Produzioni Animali) ed alle attività di tirocinio e lavorative ad esso correlate. Da ormai 10 anni si occupa di educazione ambientale in collaborazione con diversi CEAS, Cooperative e fattorie didattiche.